Come rimuovere una dominante cromatica con PS

come rimuovere una dominante cromatica con ps

A volte quando scattiamo una fotografia, può capitare che questa presenti una fastidiosa dominante cromatica. Ciò si traduce in un’immagine dai colori alterati rispetto alla realtà ma soprattutto con un colore predominante, ovvero una tinta che interessa l’intera foto facendola virare ad esempio tutta sul rosso, sul verde, sul giallo o su blu.

Questo tipo di problema è piuttosto comune nella fotografia digitale, poichè al momento dello scatto il sensore della fotocamera non è in grado di riconoscere i colori, ma genera differenti tonalità a partire dal bianco. In poche parole, se scattassimo una fotografia in una stanza illuminata dalla luce di una lampadina senza usare il flash, otterremo una dominante colore gialla. Le dominanti cromatiche però non si verificano solo in condizioni di luce artificiale. Ad esempio la luce solare nelle zone in ombra genera delle dominanti fredde (in questo caso bluastre), e ciò è dovuto al fatto che ogni sorgente luminosa ha una sua temperatura di colore specifica. Per questo motivo è opportuno impostare il bilanciamento del bianco a seconda della luce presente nell’ambiente, evitando di lasciare il settaggio automatico.

Continua a leggere

Come creare un vecchio foglio stropicciato con PS

Immaginiamo di rovistare per casa alla ricerca della nostra preziosa agenda, e di ritrovare per caso un foglietto vecchio di anni sui cui avevamo scritto un nostro appunto.. che aspetto potrebbe avere adesso? Bè, per scoprirlo possiamo tentare di ricrearlo tramite il nostro fidato programma di grafica. La guida di oggi ti mostrerà quindi come realizzare l’effetto vecchio foglio stropicciato, un risultato notevole in appena qualche passaggio. Pronto? Cominciamo!

Continua a leggere

Come creare un watermark professionale con PS

Spesso quando scattiamo una bella foto o realizziamo un lavoro grafico di cui andiamo fieri, non vediamo l’ora di diffondere la nostra creazione in giro per il web, per condividerla con gli altri e ricevere eventuali critiche. Nel caso in cui però decidessimo di provare a venderla (o semplicemente non vogliamo che venga diffusa da terze parti) è necessario proteggerla da eventuali “furti”. Come fare? Semplice, basta andare ad applicare un watermark, ovvero una “marchiatura” che sta ad indicare che l’immagine è protetta da copyright. Nel tutorial di oggi vedremo quindi come realizzare un watermark, proprio come quelli che siamo abituati a vedere sui siti professionali di stock.

Continua a leggere