Come creare un watermark professionale con PS

Spesso quando scattiamo una bella foto o realizziamo un lavoro grafico di cui andiamo fieri, non vediamo l’ora di diffondere la nostra creazione in giro per il web, per condividerla con gli altri e ricevere eventuali critiche. Nel caso in cui però decidessimo di provare a venderla (o semplicemente non vogliamo che venga diffusa da terze parti) è necessario proteggerla da eventuali “furti”. Come fare? Semplice, basta andare ad applicare un watermark, ovvero una “marchiatura” che sta ad indicare che l’immagine è protetta da copyright. Nel tutorial di oggi vedremo quindi come realizzare un watermark, proprio come quelli che siamo abituati a vedere sui siti professionali di stock.

Continua a leggere

Icon Fonts: cosa sono e qual’è la loro utilità

L’articolo di oggi non è una vera e propria guida, ma piuttosto un parlare di un qualcosa che negli ultimi tempi si sta diffondendo a macchia d’olio. Sto parlando naturalmente degli icon fonts.

Un icon font è un font che contiene delle icone al posto dei classici caratteri tipografici.

Ma quali sono i vantaggi che ci offre? Bè, principalmente sono due:

La velocità di caricamento. Com’è noto infatti le immagini inserite nelle pagine web influiscono non poco sul tempo di caricamento delle stesse. Grazie agli icon fonts questi tempi vengono notevolmente ridotti.

La scalabilità delle immagini. Gli icon fonts in effetti non sono altro che delle immagini vettoriali, da poter ridimensionare senza alcuna perdità di qualità.

Continua a leggere

Maschere: cosa sono e quale funzione hanno su PS

Diversi anni fa, quando mi approcciai al mondo della grafica per la prima volta iniziando ad usare gli appositi programmi, non conoscevo le maschere e di conseguenza ignoravo le loro grandi potenzialità. Ora che le conosco e comprendo il loro ruolo, non credo potrei farne più a meno! Ti va di scoprire insieme qualcosa in più sulle maschere?

Esistono tre tipi di maschere: la maschera di livello, la maschera di ritaglio e la maschera vettoriale.

 
In questo tutorial andremo ad analizzare le più usate, ovvero le prime due.

Continua a leggere