Le azioni su PS: cosa sono e a cosa servono

Vi è mai capitato di dover applicare gli stessi effetti a più immagini, per ottenere il medesimo risultato? Ciò può risultare frustrante, soprattutto nel caso in cui i passaggi da effettuare sono tanti. Mettiamo caso di avere a disposizione parecchi screens tratti dal nostro telefilm preferito, tutti con delle fastidiose bande nere che vorremmo sicuramente eliminare al più presto tramite il nostro fidato programma di grafica. Se dovessimo agire su ogni screen singolarmente, spenderemmo indubbiamente un bel pò di tempo.. come fare allora per ovviare al problema? Semplice! Non dobbiamo far altro che sfruttare le comodissime Azioni di Photoshop!

Che cosa sono le azioni? Si tratta di sequenze automatizzate che diranno al programma che tipo di operazione effettuare, una dopo l’altra, fino al termine dell’azione. Il bello è che tutto questo sarà a nostra disposizione tramite un semplice click!

 

Un esempio pratico

Vediamo un esempio pratico per capire meglio di cosa stiamo parlando. Nel mio caso, voglio eliminare le bande nere dagli screenshots che ho a disposizione. La prima cosa da fare è creare una selezione attorno alla parte d’immagine che vogliamo preservare. Una volta creata, andiamo su Selezione – Salva selezione e nella finestra che comparirà impostiamo Documento: nuovo e Canale:nuovo (il nome del canale è facoltativo).

Le azioni in PS: cosa sono e a cosa servono

Verrà creato un nuovo livello con un unico canale, fondamentale per caricare in seguito la nostra selezione.

Le azioni in PS: cosa sono e a cosa servono

Creiamo l’azione

Salvata la nostra selezione, non ci resta che creare la nostra azione. Prefiggiamoci quindi il nostro obbiettivo: cos’è che l’azione dovrà andare a fare? Nel mio caso:

  1. Prima di tutto devo caricare la selezione salvata in precedenza.
  2. Devo poi ritagliare via le bande nere, ovvero quello che era il mio scopo iniziale.
  3. Infine, visto che dopo il ritaglio rimarranno due spazi vuoti sopra e sotto l’immagine, voglio copincollare lo screen in un nuovo livello, in modo da eliminarli.

Andiamo quindi su Finestra – Azioni e creiamo la nostra azione. Farlo è semplicissimo. Clicchiamo sull’iconcina in basso a destra della nostra palette appena aperta (il simbolo è uguale a quello usato per la creazione di un un nuovo livello nella palette livelli) e definiamo la nostra nuova azione. Potremo assegnarle un nome, un tasto rapido per l’avvio etc..

Le azioni in PS: cosa sono e a cosa servono

I passaggi che l’azione compierà

A questo punto dobbiamo registrare, pronti? Tranquilli, la registrazione non è altro che il salvataggio delle operazioni che andranno a costituire la nostra azione. Clicchiamo quindi sul simbolo del pallino per avviarla. Non c’è un limite di tempo, quindi procediamo pure con calma e mettiamo in pratica tutto quello che, senza l’azione che stiamo creando, avremmo dovuto svolgere screen per screen! Ecco i passaggi che l’azione memorizzerà nel mio caso:

  1. Selezione – Carica selezione Documento: Senza Titolo-33, Canale: Alfa 1
  2. Selezione – Inversa
  3. Modifica – Taglia
  4. CTRL + click sul livello in questione (per selezionarlo)
  5. Modifica – Copia
  6. File – Nuovo
  7. Modifica – Incolla

Finito! Ora dobbiamo stoppare la registrazione e per farlo clicchiamo sul simbolo del quadratino. Se tutto è andato bene, l’azione avrà a questo punto memorizzato tutti i nostri passaggi, in questo modo.

Le azioni in PS: cosa sono e a cosa servono

Abbiamo praticamente terminato. Con la nostra azione appena creata, basterà selezionare lo screen da cui vogliamo rimuovere le bande nere e cliccare sul tasto play (simbolo del triangolino) per avviarla e svolgere tutto il lavoro con un semplice ed istantaneo click! Ora potremo eliminare quei fastidiosi rettangoli neri in poco tempo e risparmiarci una bella fatica!

Potrebbero interessarti anche...